Il progetto iniziato nel 2017 vede interessata l’OASI di Civitella San Paolo. Esso ha visto in questi due anni consecutivi il ripopolamento giovani starne di ceppo italico certificato (allevamento la Starniana di Onano (VT)) nate direttamente in campo con cova naturale all’interno di voliere e recinti di preambientamento inseriti in una matrice ambientale migliorata con progetti mirati.